Scritta nel 1953 da Jean Giono, autore francese schivo e amante della sua Provenza, la storia di Elzéard Bouffier ci offre i contorni netti della speranza. Di una ricostruzione impensabile dove l’uomo si è disgregato. Ritiratosi a vita solitaria sui monti della regione transalpina, Bouffier alleva pecore e pianta semi di alberi in una landa ampia e desolata – pratica, quest’ultima, che lo impegnerà per la vita intera. Un giovane viandante lo incontra in un tardo pomeriggio assolato, ricevendone acqua e ospitalità il tempo sufficiente…Continua a leggere “L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI – JEAN GIONO”

Il Gabbiano Jonathan Livingston ha ormai più di 40 anni e mi è ricapitato in mano qualche giorno fa. Accorgermi di aver lasciato dei segni su alcune pagine mi ha spinto a rileggerlo. E di nuovo ha lasciato in me alcune perplessità. La vicenda è semplice: il gabbiano Jonathan non si accontenta della vita tipica dello Stormo cui appartiene, non gli basta rincorrere le navi sperando in qualche tozzo di pane o qualche piccolo pesce. Ciò che gli interessa è volare. Volare per il semplice…Continua a leggere “IL GABBIANO JONATHAN LIVINGSTON – RICHARD BACH”

Ogni angelo è tremendo è la biografia di Susanna Tamaro, nata a Trieste non molto tempo dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Nascere in questa città è un fattore non banale, per Susanna. E’ la causa scatenante del suo mondo infantile pieno di paure, in particolare quella del vento (la terribile Bora), del buio notturno e della morte.  Ne è consapevole sin da subito, disillusa dalla mancanza di amore da parte dei genitori, ossessionata dai racconti sulla Prima Guerra Mondiale, dallo scheletro malcelato del…Continua a leggere “OGNI ANGELO E’ TREMENDO – SUSANNA TAMARO”

Michelle Houellebecq è uno scrittore che occorre amare per essere letto. Non è immediato, gronda pessimismo e ossessività, quindi non è leggerissimo, è sfrontato, senza freni e senza regole, e anche questo può dare fastidio, ma certamente è uno scrittore che ha sempre qualcosa da dire. Protagonista del libro è un funzionario del Ministero dell’Agricoltura francese, Florent-Claude Labrouste, cinquantenne con una vita sentimentale devastata e fallimentare, un depresso con impulsi maniaco-suicidi, una concezione di sé totalmente abbruttita, frutto di una solitudine estrema, che lo porta…Continua a leggere “SEROTONINA – Michel Houellebecq”

Questo romanzo autobiografico riporta le tappe di un lungo percorso compiuto dallo stesso Joseph e dall’inseparabile fratello Maurice nella Francia meridionale dei primi anni quaranta. Nelle pagine di apertura ci si immerge nelle strade parigine dove una quotidianità dal sapore di schiuma da barba e biglie roteanti sembra scandire il corso delle giornate. Ben presto però, i due bambini non ancora dodicenni conoscono lo scherno e la violenza: una stella gialla – il grande fiore all’occhiello – cucita a grossi punti sulla giacca e “diventi…Continua a leggere “UN SACCHETTO DI BIGLIE – JOSEPH JOFFO”

Il rancore non paga. Certe cose sono accadute a tutti noi in passato e sta a noi dimenticarle e guardare al futuro. Non è per il nostro bene, ma per il bene dei nostri figli e dei figli dei nostri figli che dobbiamo raddrizzare questo mondo. (Seretse Khama) Ci sono libri che chiamano altri libri. È il caso ad esempio di A United Kingdom – L’amore che ha cambiato la storia. Nel corso degli ultimi anni mi sono appassionata alla serie di romanzi scritta da Alexander…Continua a leggere “A UNITED KINGDOM. L’AMORE CHE HA CAMBIATO LA STORIA – SUSAN WILLIAMS”

Leggete l’epico e poetico libro di Gigi Garanzini, Il minuto di silenzio. La storia del calcio attraverso i suoi eroi! Da grande maestro del giornalismo sportivo qual è, Garanzini ci mostra, con pagine ricche di aneddoti e di umanità, il lato migliore di uno sport che nel nostro Paese è parte consustanziale di noi, della nostra società, della nostra storia. Far rivivere gli eroi del calcio, conosciuti ma anche silenziosi, non è solo la possibilità di evidenziare l’abissale differenza con lo show business attuale, ma…Continua a leggere “IL MINUTO DI SILENZIO. LA STORIA DEL CALCIO ATTRAVERSO I SUOI EROI – GIGI GARANZINI”

Govindo è una storia vera. La storia di un bambino indiano, gravemente disabile, adottato dall’autrice del libro e dal marito Tommaso, quando ancora era piccolo e viveva a Calcutta. Marina è una giornalista, racconta della sua partenza frettolosa per l’India nei giorni della malattia di Madre Teresa e lì, nella sua città, inaspettatamente (ma solo a prima vista) ottiene il permesso di visitare le case delle suore. Quando entra nella stanza dei bambini handicappati, il Signore la “colpisce” con una “mazzata” sulla testa. Per Marina non…Continua a leggere “GOVINDO IL DONO DI MADRE TERESA – MARINA RICCI”

La prima parola che mi viene in mente leggendo Tutto il cielo possibile è “tenerezza”. Tenerezza che affiora, e prorompe alla fine, anche quando i due giovani protagonisti, Adele e Lorenzo, sono colti dalla rabbia, dalla tristezza, dalla paura di essere rifiutati. Questa tenerezza traspare lungo tutta la storia, nella quale coesistono due generi: il verosimile e il fantastico. Il verosimile perché Adele e Lorenzo sono due ragazzi come tanti: Adele ha perso il padre da piccola e fa i conti ogni giorno con questa assenza;…Continua a leggere “TUTTO IL CIELO POSSIBILE – L. BALLERINI – B. BONFIGLIOLI”

Fiona Maye, apprezzato giudice dell’Alta Corte inglese, è la protagonista di una storia dai contorni eticamente attualissimi: imporre o meno al quasi 18enne Adam Henry la trasfusione di sangue che la sua religione gli vieta ma che lo guarirebbe da una rara forma di leucemia? Il delicato caso giudiziario, in realtà, fa da sfondo a una vicenda più ordinaria ma altrettanto complicata: Fiona vive un matrimonio in crisi profonda, dal quale fugge col pretesto del lavoro. I due risvolti – quello giudiziario e quello umano…Continua a leggere “LA BALLATA DI ADAM HENRY – IAN MCEWAN”

1 2