Trevor Noah è un fuorilegge fin dalla nascita, anzi: a causa della sua nascita. Nel Sudafrica dell’apartheid, Trevor è figlio di una coppia mista (padre bianco con cittadinanza svizzera e madre nera di etnia Xhosa), condizione che può comportare la prigione per i suoi genitori e per lui un’infanzia e un’adolescenza da trascorrere in un istituto per colored, i meticci. Ecco quindi che Trevor è costretto a vivere i primi anni della sua vita nascosto agli occhi di tutti, quasi sempre tenuto in casa, impossibilitato…Continua a leggere “NATO FUORI LEGGE – TREVOR NOAH”

Da questo libro ha preso spunto la serie televisiva che tanto successo ha avuto sulla piattaforma Sky. Non aspettatevi però i colpi di scena e la storia romanzata della fiction. Preghiera per Černobyl’ è, infatti, una raccolta di testimonianze rilasciate alla giornalista premio Nobel Svetlana Aleksievič da chi visse la tragedia dell’esplosione del reattore nucleare. La moglie di uno dei primi vigili del fuoco inviati a domare l’incendio, i “liquidatori” inviati sul posto per bonificare i terreni radioattivi, i “volontari” che lavorarono per mettere in…Continua a leggere “PREGHIERA PER ČERNOBYL’ – SVETLANA ALEKSIEVIČ”

Più aumenta la mia esperienza di lettrice e più mi rendo conto che sono i libri a scegliere i lettori, proprio nel momento giusto. È ciò che mi è successo con questo romanzo, che mi è entrato nel cuore, ritagliandosi un posto tra le mie letture preferite. Non conoscevo quest’autrice e non avevo mai sentito parlare della sua opera, fino a quando non l’ho trovata in un elenco di e-book in offerta. Un romanzo che racconta dell’immigrazione giapponese negli Stati Uniti nel periodo tra gli…Continua a leggere “VENIVAMO TUTTE PER MARE – JULIE OTSUKA”

Forse i libri hanno un istinto segreto per cercare la strada di casa, che li porta dal loro lettore ideale. (dalla lettera di Juliet Ashton a Dawsey Adams del 15 gennaio 1946) A volte i libri ti entrano nel cuore timidamente e con delicatezza, come la lettera di uno sconosciuto, e ti catturano impedendoti di staccarti dalle storie che raccontano fino all’ultima pagina… e anche oltre. A me è successo con questo bel romanzo, ricco di storie semplici e intense e di personaggi indimenticabili. La…Continua a leggere “IL CLUB DEL LIBRO E DELLA TORTA DI BUCCE DI PATATA DI GUERNSEY – MARY ANN SHAFFER & ANNIE BARROWS”

Si chiama Ove, ha cinquantanove anni, da pochi mesi è stato costretto ad andare in pensione ed è rimasto vedovo, solo e arrabbiato col mondo. Guida una Saab con cambio manuale e proprio non capisce chi possiede le Audi e quelle stupide macchine giapponesi, che sono solo mostri computerizzati. Ogni giorno, di primo mattino, esce per ispezionare il quartiere e verificare che tutto sia in ordine. Se nota qualcosa fuori posto, che siano biciclette non riposte nell’apposito locale, rifiuti differenziati in modo errato, o automobili…Continua a leggere “L’UOMO CHE METTEVA IN ORDINE IL MONDO – FREDRIK BACKMAN”

“No” è ciò che disse Rosa Parks in quel freddo pomeriggio del primo dicembre 1955 su un autobus nella città di Montgomery, Alabama. Rosa Parks era una donna piccola e gracile, che non voleva guai e cercava sempre di non farsi notare. Quel pomeriggio, però, era stanca; stanca a causa del suo duro lavoro, per la sua vita piena di difficoltà, ma soprattutto stanca dei soprusi che lei e gli altri afroamericani dei territori segregazionisti negli Stati Uniti del sud erano costretti a subire ogni…Continua a leggere “NO – PAOLA CAPRIOLO”

Il rancore non paga. Certe cose sono accadute a tutti noi in passato e sta a noi dimenticarle e guardare al futuro. Non è per il nostro bene, ma per il bene dei nostri figli e dei figli dei nostri figli che dobbiamo raddrizzare questo mondo. (Seretse Khama) Ci sono libri che chiamano altri libri. È il caso ad esempio di A United Kingdom – L’amore che ha cambiato la storia. Nel corso degli ultimi anni mi sono appassionata alla serie di romanzi scritta da Alexander…Continua a leggere “A UNITED KINGDOM. L’AMORE CHE HA CAMBIATO LA STORIA – SUSAN WILLIAMS”

Trina è una combattente. Combatte per se stessa, per la sua gente e la sua terra. È nata e cresciuta a Curon, piccolo paese di una terra contesa al confine tra Italia, Austria e Svizzera. Dopo la prima guerra mondiale la zona viene assegnata all’Italia, ma i suoi abitanti sono e continuano a sentirsi tedeschi. Con l’avvento del fascismo la popolazione dell’Alto Adige viene costretta a italianizzarsi (è vietato parlare in tedesco, i nomi di luoghi e spesso anche di persone sono tradotti in italiano, le scuole…Continua a leggere “RESTO QUI – MARCO BALZANO”

Nella seconda metà degli anni Ottanta l’Albania è uno stato distrutto da un lunga dittatura comunista. Nel nord del paese, al confine con Montenegro e Kosovo, sulle Montagne Maledette, la vita è ancora più dura. In quella remota regione è in vigore il Kanun, un codice di regole antiche che tra le altre cose prevede la piena sottomissione all’uomo della donna, costretta a occuparsi unicamente della casa, a non avere un lavoro, a vivere nella famiglia di origine (obbedendo al padre) fino al matrimonio (combinato…Continua a leggere “VERGINE GIURATA – ELVIRA DONES”

C’è un albero che ama la povera gente. Cresce solo nei cortili delle zone più povere di Brooklyn, anche sul cemento e resiste a tutti i tentativi di abbatterlo. Alcuni lo chiamano albero del paradiso. È questo l’albero che Francie Nolan vede dalle finestre di casa sua. Francie lo ama perché cresce vicino alla scala antincendio e, quando lei si siede sugli scalini di metallo per leggere e prendere il fresco, l’albero la nasconde e la protegge e le dà l’impressione di essere appollaiata tra…Continua a leggere “UN ALBERO CRESCE A BROOKLYN – BETTY SMITH”

1 2