L’ultimo romanzo di Luigi Garlando parte da un’idea originalissima: riportare in vita Dante Alighieri, un evento di fantascienza che si inserisce dentro una cornice più grande che appartiene ai nostri giorni, la storia di un ragazzo di 14 anni e della sua famiglia. I protagonisti di Garlando sono sempre bambini e ragazzi e anche stavolta la tradizione è mantenuta. Solo che Vasco all’inizio non è proprio l’eroe che ti aspetti: bocciato già una volta, ricco sfondato, dispettoso con tutto, maleducato, irriverente. Ha due sole passioni:…Continua a leggere “VAI ALL’INFERNO DANTE! – LUIGI GARLANDO”

Scrivere de I Promessi Sposi, dopo che ne hanno parlato tantissimi critici e letterati, non è cosa che voglio fare in termini stilistici o storici: non ne sono in grado. Ne scrivo solo per ciò che emerge dal leggerli dopo circa trent’anni dalla prima volta, quando frequentavo il liceo. Ho ancora nella mia libreria il quaderno con le analisi dei capitoli che il professore di italiano ci assegnava ogni settimana (una faticaccia che ricordo bene) e, in memoria di quella prima lettura, due anni fa…Continua a leggere “ALESSANDRO MANZONI – I PROMESSI SPOSI”

Incredibile, ma vero. In quarant’anni, da quando ho imparato, non avevo mai letto Marcellino Pane e Vino. Qualche anno fa, ad un banco libri degli Esercizi Spirituali a Rimini, ho comprato il DVD per i miei figli e con sorpresa c’era anche il piccolissimo libro allegato. E’ rimasto sullo scaffale un pezzo, nella custodia insieme al film, tra cartoni Disney e super eroi Marvel. In questi giorni mi sono decisa, in onore delle mie amiche con cui condivido la vita e anche una chat che,…Continua a leggere “MARCELLINO PANE E VINO – J.M. SANCHEZ SILVA”

Di Enzo Piccinini avevo già sentito parlare parecchie volte, ma non mi ero mai avvicinata alla sua persona e alla sua storia. L’estate scorsa, dopo aver sentito la testimonianza di un suo collega e amico, mi sono detta che era giunto il momento. Così, ho comprato questo libro che, a dire il vero, è rimasto chiuso mesi sulla libreria. Ora, in questo momento di caos misterioso che stiamo vivendo, il libro mi è tornato alla mente e presto fatto: l’ho letto in poche sere, tutto…Continua a leggere “ENZO, UN’AVVENTURA DI AMICIZIA – EMILIO BONICELLI”

Agosto 2019, vacanzina in montagna: davanti al banchetto libri, un’amica più grande di me mi suggerisce: “Prendi questo”. Sull’autrice nessun dubbio, la conosco dai suoi bellissimi editoriali, ma di lei non avevo mai visto un libro. Ci penso un attimo e poi lo compro: Figli dei figli. Finalmente ho trovato il tempo di leggerlo e posso dire che la mia amica aveva ragione, vale la pena. E’ un libro “agile”, una raccolta di pezzi molto brevi, quasi fotografie scritte della storia della famiglia dell’autrice. A…Continua a leggere “FIGLI DEI FIGLI – MARINA CORRADI”

Leggere il romanzo di Daniele Mencarelli è entrare prepotentemente e di colpo nella sua vita. Si presenta da subito per ciò che è, senza indorare la pillola: un alcolizzato, arrivato al vino dopo una serie di altre sostanze. Due cose, più di altre, sono i segni di questa dipendenza: la dimenticanza, che inghiotte tutti i suoi ricordi, e i tremori, che assalgono tutto il corpo, specialmente le mani. Spiegare le cause di questa sua condizione sarebbe spiegare tutto di lui e sinceramente mi risulta impossibile:…Continua a leggere “LA CASA DEGLI SGUARDI – DANIELE MENCARELLI”

La prima volta che ho letto questo libro ero molto giovane e mi è sempre rimasto il desiderio di rileggerlo. Finalmente ci sono riuscita. E’ stato scritto che si tratta di un romanzo di formazione, e di sicuro lo è, ma io oserei dire che è un romanzo di conoscenza di sé e conoscenza dell’altro. La vicenda si svolge tutta nell’arco di pochissimi giorni e narra di due ragazzi, Assaf e Tamar, mai incontratisi, ma che, attraverso l’intervento di alcune persone e di un cane,…Continua a leggere “QUALCUNO CON CUI CORRERE – DAVID GROSSMAN”

Tra tutte le pagine che sono state scritte sulla tragedia dell’Olocausto, L‘amico ritrovato mi colpisce per la sua delicatezza, oltre che per la sua brevità. La storia è semplice e narra di un’amicizia (più precisamente la definirei un’elezione spirituale) tra un ragazzo tedesco ebreo e il rampollo di una nobile e antica casata di Germania. Siamo negli anni dell’ascesa di Hitler, quando lo sterminio ebraico è ancora una cosa velata in lontananza, un vento che pian piano comincia a soffiare. I due sedicenni si conoscono…Continua a leggere “L’AMICO RITROVATO – FRED UHLMAN”

Il tratto distintivo di questo libro è il dolore, il dolore causato dalla perdita tragica di una bambina, uccisa in un attentato terroristico a Londra. Il dolore dei genitori, il cui matrimonio naufraga in un gioco di accuse reciproche, bloccandoli in una solitudine impenetrabile; il dolore della sorella gemella della vittima, ignorata dalla madre e dal padre perchè cerca disperatamente di distinguersi dalla gemella scomparsa; il dolore del fratello minore che tenta invano di piangere una sorella che non ricorda, divenuto tristemente invisibile agli occhi…Continua a leggere “UNA STELLA TRA I RAMI DEL MELO – ANNABEL PITCHER”

La lancia di Longino è, ai miei occhi, la continuazione di un libro splendido letto mesi fa: L’ombra del Padre di Jan Dobraczynski. In entrambi i casi, infatti, il tema chiave è Cristo e la Sua vita terrena, visti dagli occhi di coloro che intorno a Lui hanno vissuto e agito: Giuseppe e Maria nel romanzo dell’autore polacco; il centurione Cassio Longino nell’opera di De Wohl. Longino è colui che ha trafitto il cuore di Gesù già morto in croce, ma la sua storia parte da lontano:…Continua a leggere “LOUIS DE WOHL – LA LANCIA DI LONGINO”

1 2 3