La prima volta che ho letto questo libro ero molto giovane e mi è sempre rimasto il desiderio di rileggerlo. Finalmente ci sono riuscita. E’ stato scritto che si tratta di un romanzo di formazione, e di sicuro lo è, ma io oserei dire che è un romanzo di conoscenza di sé e conoscenza dell’altro. La vicenda si svolge tutta nell’arco di pochissimi giorni e narra di due ragazzi, Assaf e Tamar, mai incontratisi, ma che, attraverso l’intervento di alcune persone e di un cane,…Continua a leggere “QUALCUNO CON CUI CORRERE – DAVID GROSSMAN”

Tra tutte le pagine che sono state scritte sulla tragedia dell’Olocausto, L‘amico ritrovato mi colpisce per la sua delicatezza, oltre che per la sua brevità. La storia è semplice e narra di un’amicizia (più precisamente la definirei un’elezione spirituale) tra un ragazzo tedesco ebreo e il rampollo di una nobile e antica casata di Germania. Siamo negli anni dell’ascesa di Hitler, quando lo sterminio ebraico è ancora una cosa velata in lontananza, un vento che pian piano comincia a soffiare. I due sedicenni si conoscono…Continua a leggere “L’AMICO RITROVATO – FRED UHLMAN”

Il tratto distintivo di questo libro è il dolore, il dolore causato dalla perdita tragica di una bambina, uccisa in un attentato terroristico a Londra. Il dolore dei genitori, il cui matrimonio naufraga in un gioco di accuse reciproche, bloccandoli in una solitudine impenetrabile; il dolore della sorella gemella della vittima, ignorata dalla madre e dal padre perchè cerca disperatamente di distinguersi dalla gemella scomparsa; il dolore del fratello minore che tenta invano di piangere una sorella che non ricorda, divenuto tristemente invisibile agli occhi…Continua a leggere “UNA STELLA TRA I RAMI DEL MELO – ANNABEL PITCHER”

La lancia di Longino è, ai miei occhi, la continuazione di un libro splendido letto mesi fa: L’ombra del Padre di Jan Dobraczynski. In entrambi i casi, infatti, il tema chiave è Cristo e la Sua vita terrena, visti dagli occhi di coloro che intorno a Lui hanno vissuto e agito: Giuseppe e Maria nel romanzo dell’autore polacco; il centurione Cassio Longino nell’opera di De Wohl. Longino è colui che ha trafitto il cuore di Gesù già morto in croce, ma la sua storia parte da lontano:…Continua a leggere “LOUIS DE WOHL – LA LANCIA DI LONGINO”

Quando un libro ha per protagonista un bambino, il cuore mi si fa subito gonfio e le lacrime arrivano facilmente. Sette minuti dopo la mezzanotte non smentisce questa commozione che mi ha preso tante volte in precedenza: Conor è un ragazzino che vive solo con la madre molto malata, dopo che il padre li ha lasciati per trasferirsi in America e risposarsi con un’altra donna. E’ molto coraggioso e autonomo, la malattia della mamma lo ha fatto crescere in fretta, ma non è una crescita felice:…Continua a leggere “SETTE MINUTI DOPO LA MEZZANOTTE – PATRICK NESS E SIOBHAN DOWD”

Il Gabbiano Jonathan Livingston ha ormai più di 40 anni e mi è ricapitato in mano qualche giorno fa. Accorgermi di aver lasciato dei segni su alcune pagine mi ha spinto a rileggerlo. E di nuovo ha lasciato in me alcune perplessità. La vicenda è semplice: il gabbiano Jonathan non si accontenta della vita tipica dello Stormo cui appartiene, non gli basta rincorrere le navi sperando in qualche tozzo di pane o qualche piccolo pesce. Ciò che gli interessa è volare. Volare per il semplice…Continua a leggere “IL GABBIANO JONATHAN LIVINGSTON – RICHARD BACH”

Ogni angelo è tremendo è la biografia di Susanna Tamaro, nata a Trieste non molto tempo dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Nascere in questa città è un fattore non banale, per Susanna. E’ la causa scatenante del suo mondo infantile pieno di paure, in particolare quella del vento (la terribile Bora), del buio notturno e della morte.  Ne è consapevole sin da subito, disillusa dalla mancanza di amore da parte dei genitori, ossessionata dai racconti sulla Prima Guerra Mondiale, dallo scheletro malcelato del…Continua a leggere “OGNI ANGELO E’ TREMENDO – SUSANNA TAMARO”

Recensire L’Ombra del Padre è un’impresa cui mi appresto con timore e molto rispetto, forse più che con ogni altro libro. Mi trovo davanti a quella che definisco la storia delle storie: ciò che prima dei fatti narrati sembrava impossibile, è divenuto realtà; ciò che prima era impensabile, è accaduto. Una vicenda con cui milioni di persone si sono da allora confrontate, accettandola come il cambiamento radicale della vita o rifiutandola come scandalosa e quindi non vera. E’ la storia di San Giuseppe e del…Continua a leggere “L’OMBRA DEL PADRE – JAN DOBRACZYŃSKI”

La Giornata Nazionale per la Vita è un appuntamento per me irrinunciabile da anni, almeno sette, da quando la mia amica Maddy mi chiese se volevo diventare volontaria del Centro di Aiuto alla Vita di Cremona. I motivi per i quali ho molto a cuore la vita sono anche altri, in primis il fatto che sono cristiana e chi crede in Dio sa che il più grande dono che riceve da Lui è la vita stessa. In secondo luogo, per il fatto che sono madre….Continua a leggere “GIORNATA PER LA VITA: GIANNI MUSSINI E LUCIA BELLASPIGA A CREMONA”

Govindo è una storia vera. La storia di un bambino indiano, gravemente disabile, adottato dall’autrice del libro e dal marito Tommaso, quando ancora era piccolo e viveva a Calcutta. Marina è una giornalista, racconta della sua partenza frettolosa per l’India nei giorni della malattia di Madre Teresa e lì, nella sua città, inaspettatamente (ma solo a prima vista) ottiene il permesso di visitare le case delle suore. Quando entra nella stanza dei bambini handicappati, il Signore la “colpisce” con una “mazzata” sulla testa. Per Marina non…Continua a leggere “GOVINDO IL DONO DI MADRE TERESA – MARINA RICCI”

1 2 3